COMMENTOUR - TOUR DE TADEJ

Ad oggi, nessun corridore può battere questo Tadej Pogacar.

Il diretto avversario dello sloveno è sè stesso: se dovesse incappare in una crisi molto brutta, potrebbe accadere qualcosa. Altrimenti sembra davvero impossibile che possa perdere questo Tour de France. I suoi meriti sono evidenti, ma sono forti anche i demeriti e le sfortune degli avversari: la Ineos Grenadiers non riesce ad inventarsi un attacco degno di nota, magari da lontano, mentre la Jumbo-Visma ha perso la pedina più importante, Primoz Roglic.
Insomma, in questo Tour de France sembrano esserci un protagonista e tanti comprimari della maglia gialla. L'unica formazione che potrebbe provare a fare qualcosa è la Ineos Grenadiers, ma la deve smettere di correre da Ineos Grenadiers: bisognerebbe inventare un'imboscata, una "trappola", per far sì che Pogacar possa andare in crisi. Ma questa ipotesi sembra molto remota, anche perchè abbiamo visto chiaramente che ad oggi Carapaz non è paragonabile al corridore che ha vinto il Giro d'Italia nel 2019.
Domani ci godiamo il riposo, martedì riprende la battaglia.
Carlo Gugliotta

Vota questo articolo
(1 Vota)
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

banner468x60 256

Loading
https://www.bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerOttaviani.BannerBottom2015gk-is-163.jpglink
https://www.bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerBevilacqua.Logo-nuovo-BEVILACQUA50gk-is-163.jpglink

DIFFUSIONE CICLISMO

  • CHI SIAMO
  • SERVIZI
  • PREZZI
  • CONTATTI

Ultimo Km

Libero 6

Libero 2

Libero 3